L’idrogeno è un gas presente in natura che è anche l’elemento più abbondante nell’universo. Ha un enorme potenziale come alternativa ecologica ai combustibili fossili perché emette acqua solo quando viene bruciata. L’idrogeno è anche più efficientela quantità di energia prodotta dall’idrogeno per unità di peso di combustibile è tre volte quella prodotta dallo stesso peso della benzina e quasi sette volte quella prodotta dal carbone.

L’idrogeno è anche flessibile e può essere immagazzinato, liquefatto e trasportato dove è necessario tramite condutture, camion e navi. Potrebbe risolvere il problema del trasferimento di energia per le energie rinnovabili ed essere utilizzato nelle celle a combustibile per produrre elettricità per la produzione di energia, i trasporti e il riscaldamento domestico. In futuro, l’idrogeno a combustione pulita potrebbe essere utilizzato anche per decarbonizzare l’industria pesante.

Tuttavia, affinché l’idrogeno sostituisca completamente i combustibili fossili, sarebbe necessario che il mondo ne produca enormi quantità. E sebbene la combustione dell’idrogeno non emetta CO2, alcuni dei processi utilizzati per produrre l’idrogeno in primo luogo generano emissioni nocive. Per questo motivo, l’idrogeno viene spesso definito grigio, blu o verde a seconda della quantità di CO2 che viene creata durante la sua produzione.

Continua a seguirci per saperne di più!